13 Luglio 2018

Dodici anni e la gioia di diventare campionessa italiana di salto ostacoli su pony nella categoria Bp 100. A provare questa emozione è stata la cernuschese Chiara Della Cagnoletta (foto a sinistra) che gareggiava per l’Asd Riding Pony Club Cernusco. Sono stati 5 giorni di grande soddisfazione per i responsabili del maneggio, per l’istruttrice Elena Pasini e per le sue atlete quelli trascorsi al centro ippico Le Siepi di Milano Marittima. Naturalmente l’urlo liberatorio più grande è stato quello di Chiara che, in sella al pony Boomerang ha conquistato il titolo tricolore dopo aver portato a termine 5 meravigliosi percorsi con tanto di spareggio finale, a conferma dell’alto livello di tutte le partecipanti. Chiara è stata l’unica a conquistare un podio, ma non la sola del Riding Cernusco a tornare dalla Romagna con un bagaglio di belle emozioni.  A cominciare da Alice Gandini (a destra), segratese di 11 anni, che in sella al suo nuovo pony Raspberry ha concluso il campionato nella categoria Bp 90 al sesto posto grazie a 4 percorsi netti. Stesso piazzamento per la sua concittadina e coetanea Sara Bendoni, che ha partecipato al campionato Pulcini lbp70 in sella al pony Nuga. Insomma di talento nella Martesana pare essercene eccome e Cernusco conferma che negli sport “minori” (brutto termine, ma usato per differenziarsi da tutto quello che non è calcio). «La ragazze sono state davvero tutte brave» il commento dell’istruttrice Elena Pasini. «Si sono dovute confrontare con i miglior binomi d’Italia, in gare spesso decise all’ultimo decimo di secondo e hanno dimostrato di potersela giocare con tutti. Sono stati 5 giorni indimenticabili. Adesso le ragazze potranno fare le meritate vacanze, anche se so che stanno aspettando con grande trepidazione le convocazioni della Federazione per i prossimi appuntamenti di fine estate».



Scarica il PDF dell'edizione 26-2018 (11.7 MB)