15 Marzo 2019

Scegli un luogo, una storia, un’emozione da raccontare, purché abbia in qualche modo a che fare con il territorio della Martesana, e... “Girala come vuoi”. C’è anche il Comune di Cernusco tra i 16 partecipanti a “Martesana, girala come vuoi”, iniziativa di cinema partecipato organizzata da Emisfero Destro Teatro, e promossa anche da Ecomuseo della Martesana, per raccontare il territorio con gli occhi di chi lo vive ogni giorno. Ciascuno, abitante o visitatore per turismo o per lavoro, può scegliere di raccontare con un filmato di massimo 3 minuti, da girare con qualsiasi mezzo a disposizione (smartphone, telecamera, go-pro e così via) e da caricare poi sul sito www.giralacomevuoi.it. L’obiettivo è realizzare, mettendo insieme i video inviati, un maxi filmato “per testimoniare come il cinema partecipato, e quindi le persone che hanno contribuito all’iniziativa, siano capaci di raccontare un territorio e la sua anima (land-telling)”. I video devono avere in comune solo il territorio, ovvero quello attraversato dal canale della Martesana, “per creare una memoria collettiva, un’opera di valorizzazione del territorio alimentata dalla visione di chiunque si trovi a passarci”. Il periodo scelto per l’iniziativa (18-24 marzo) non è casuale: il 21 marzo è il primo giorno di primavera nonché il giorno in cui Libera celebra la Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, e sono anche i giorni delle Cinque Giornate di Milano. Inoltre il 2019, anno in cui decorrono i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, è stato dichiarato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, l’anno del turismo lento. In quest’ottica si inserisce il progetto: un’esortazione a rallentare e soffermarsi a osservare, per poi raccontare. Il video finale verrà presentato al pubblico il 29 giugno. Il progetto ha ricevuto il patrocinio della Regione e di Città Metropolitana.
Eleonora D’Errico



Scarica il PDF dell'edizione 10-2019 (10.6 MB)