26 Febbraio 2024

Fiamme all’interno di un appartamento al sesto piano delle case Aler di via Don Sturzo. L’incendio è divampato intorno alle 14 di lunedì 26 febbraio. Sul posto si sono immediatamente portati i vigili del fuoco, la polizia locale, i carabinieri e gli operatori del 118. Al momento in cui è divampato il rogo nell’abitazione fortunatamente non c’era nessuno, tuttavia l’intenso fumo che si è propagato nelle parti comuni ha costretto numerosi condomini a lasciare i propri appartamenti e qualcuno l’ha anche inalato. Il risultato finale è stato, infatti, di due persone leggermente intossicate, ma poteva decisamente andare peggio. L’appartamento interessato è seriamente danneggiato, mentre altri due adiacenti, rispettivamente quello sopra e quello, hanno subito pochi danni collaterali. Nelle prossime ore inizieranno le operazioni per rendere questi ultimi di nuovo agibili e permettere alle famiglie che li abitano di rientrare il prima possibile. Al momento sono ospitati da alcuni parenti. Aler e i Servizi Sociali del Comune si stanno invece attivando per individuale un alloggio per il nucleo familiare che risiede in quello in cui è divampato l’incendio, visto che resterà inagibile per diverse settimane. Spetterà ai vigili del fuoco fare chiarezza sulle cause che hanno portato all’incendio. Al momento nessuna ipotesi è stata confermata anche se sembrerebbe da escludere il dolo.