11 Gennaio 2019

Che il sindaco Ermanno Zacchetti sia tifoso juventino non è un segreto. Ma prima di tutto è un grandissimo appassionato di sport, quello vero, quello genuino e leale. Per questo, ma non solo, ha deciso di installare nel suo ufficio di Villa Greppi il murales su legno, realizzato dai ragazzi del Cag cittadino tre anni, dedicato all’indimenticato campione della Juve e della nazionale italiana (con cui divenne campione del mondo nel 1982 in Spagna) Gaetano Scirea. «Da tre anni questa opera si trovava  nei magazzini comunali» ha spiegato il primo cittadino. «Visto che  Cernusco è stata nominata Città Europea dello Sport 2020, ho deciso che lo ospiterò nel mio ufficio per i prossimi mesi in attesa che vengano effettuati i lavori di ristrutturazione del nostro intitolato proprio al campione nato nella nostra città». Proprio il primo dicembre, in occasione di Fiorentina Juventus, fuori dallo stadio comparvero scritte ingiuriose contro Scirea (e i 39 morti dell’Heysel) e Zacchetti scrisse un post di ferma condanna su Facebook che portò anche le telecamere Rai in città.



Scarica il PDF dell'edizione 1-2019 (11.4 MB)