07 Giugno 2019

Sabato 1 giugno, una ciurma di pirati ha consegnato ai bimbi della città l’area giochi del parco degli Alpini, lungo l’Alzaia del Naviglio. Dopo i classici attimi istituzionali, con il taglio del nastro a metà mattinata, si è scatenata la festa vera e propria: gli animatori vestiti da corsari hanno accolto i bimbi e i loro genitori per far scoprire loro i giochi che sono stati realizzati, con laboratori creativi, truccabimbi e una merenda.
«L’idea più bella che ci ha accompagnato nella consegna di questo parco, il terzo da quando sono sindaco, è proprio la possibilità di donare un generatore automatico di ricordi felici» ha commentato il primo cittadino Ermanno Zacchetti. «E vivere in una città che ne è ricca è proprio una gran bella cosa».
Anche l’assessore ai Parchi, Luciana Gomez si è detta molto soddisfatta:  «In un periodo dove l’innovazione ci coinvolge sempre di più e ci porta in un mondo spesso solitario, dobbiamo ricordarci che gli uomini sono animali sociali, che hanno bisogno e cercano il più possibile di stare in gruppo e trovare una comunità e un senso di appartenenza. Come amministrazione stiamo proprio lavorando in quest’ottica, mettendo molta cura e attenzione agli spazi aggregativi come i parchi e le piazze».
Il restyling del parco ha visto un investimento di circa 250mila euro. I lavori di riqualificazione, partiti alla fine di gennaio, consistono nell’installazione di un nuovo gioco castello, la sistemazione della nave dei pirati già esistente, il completo rifacimento del pavimento anti trauma, la sostituzione delle panchine e la posa di nuovi cestini per la raccolta differenziata.
Eleonora D’Errico



Scarica il PDF dell'edizione 21-2019 (12.2 MB)