12 Aprile 2019

Sui campi di basket delle università degli Usa sventola anche la nostra bandiera tricolore. Merito di Francesco Badocchi, ex cestita della Libertas Pallacanestro Cernusco, il primo italiano nella storia ad aggiudicarsi il prestigioso titolo Ncaa. Nella notte tra lunedì 8 e martedì 9 aprile, infatti, presso l’U.S. Bank Stadium di Minneapolis è andato in scena l’ambito titolo del college basket, che ha visto contrapposti Virginia States, la squadra in cui milita Badocchi, e Texas Tech, dove peraltro milita un altro italiano, figlio d’arte, Davide Moretti (il papà Paolo è stato giocatore di livello soprattutto con le maglia della Virtus Bologna, conquistando tre titoli tricolore). Alla fine ha prevalso l’università del Virginia. Badocchi, 20 anni, italoamericano, ma di fatto milanese, è così il primo cestista nostrano a conquistare il trofeo, al termine di un match appassionante che ha visto l’emozionante appendice dei supplmementari, concluso per 85 a 77.
In passato Francesco è stato un bufalo. Ha militato, infatti, nelle giovanili della Libertas dai 13 ai 17 anni in quella squadra che con coach Marco Cornaghi conquistò due podi alle finali nazionali. Un gruppo davvero molto forte con giocatori che ora militano in Serie A1, A2, in serie B o in C Gold proprio con la maglia cittadina biancorossa. «Davvero fantastico e motivo di orgoglio che il sogno di un ragazzo si sia costruito passando da Cernusco sul Naviglio e dall’impegno appassionato di una nostra associazione sportiva» hanno commentato i dirigenti della società cernuschese. «E che quel sogno si sia realizzato su un parquet di basket dall’altra parte dell’oceano”.
Eleonora D’Errico



Scarica il PDF dell'edizione 14-2019 (13.3 MB)