05 Luglio 2019

Voleranno negli Stati Uniti, per prendere parte al 24esimo World Scout Jamboree, raduno internazionale di giovani Scout. Loro sono Pietro Di Benedetto e Anita Vitali, classe 2003, membri della sezione Scout Cngei di Cernusco. Durante l’anno i due 16enni hanno preso parte a due campi in cui hanno dovuto dimostrare una serie di abilità fondamentali per entrare a far parte della delegazione italiana, i cui posti erano limitati: capacità pratiche e caratteriali, di adattamento, conoscenza delle lingue, di risoluzione di piccoli problemi. Pietro e Anita ce l’hanno fatta, e il 22 luglio partiranno per il Jamboree. E qust’anno il motto sarà “Unlock a new world”, ovvero “Sblocca un mondo nuovo”. Con loro altri 45mila ragazzi provenienti da tutto il mondo.
«Sarà un’occasione speciale ed irripetibile« commenta Silvia Consonni, commissaria del gruppo scout cernuschese. «Per noi è motivo di orgoglio il fatto che i nostri ragazzi siano riusciti a superare le selezioni per partecipare a un evento mondiale di questo tipo».  Il Jamboree è un raduno internazionale che ricorre ogni 4 anni e coinvolge scout provenienti da tutte le parti del mondo; viene organizzato dall’associazione internazionale Wosm, World Organization of the Scout Movement. Il primo fu ideato dal fondatore dello scoutismo Lord Baden Powell che desiderava riunire in un unico campo gli esploratori di tutto il mondo perché potessero conoscersi e vivere insieme i valori dello scoutismo, quest’anno Adventure, Friendship, Leadership, Service, Sustainability.
Eleonora D’Errico



Scarica il PDF dell'edizione 25-2019 (12.0 MB)