08 Novembre 2018

È stato vincente l’esordio nel campionato interprovinciale Csi degli Shark di Enjoy Cernusco. Grazie al tifo da bordo campo di famiglie e dirigenti, al continuo incoraggiamento dell’allenatrice Sarah Sgarra, ma soprattutto all’unione dei suoi membri, la squadra di basket integrato nata l’anno scorso da un progetto di Enjoy Care ha portato a casa la vittoria (63 a 46). A questo risultato poi se ne affianca uno di ancora più grande valore, ovvero quello di avere permesso la vera inclusione: si tratta infatti di uno sport che si ispira alla pallacanestro e permette la partecipazione attiva di giocatori con qualsiasi tipo di disabilità (fisica e/o mentale) che consenta il tiro in un canestro, scendendo in campo insieme a giocatori normodotati. Sabato 27 ottobre la squadra, composta da dieci ragazzi e ragazze con disabilità intellettiva e fisica ha dimostrato di essere un avversario temibile, mettendoci inizialmente qualche minuto per rompere la comprensibile tensione dell’esordio. Poi, con il passare del tempo, gliu atleti si sono lasciati andare trovando una serie di canestri, incitati anche dall’arrivo della mascotte Shark. Coach Sgarra, qualificata e brevettata e giocatrice di pallacanestro, proseguirà dunque nell’ottimo lavoro fatto fino ad ora, continuando a dare manforte ai ragazzi affinché siano motivati a trovare una loro dimensione, dentro e fuori dal campo.
Eleonora D’Errico



Scarica il PDF dell'edizione 35-2018 (10.0 MB)