02 Agosto 2019

Da buona cittadina ha trovato un portafoglio, contenente documenti, carte di credito, bancomat e 60 euro e le ha consegnate alla polizia locale. La signora anziana mai avrebbe pensato che il suo bel gesto avrebbe messo nei guai il proprietario. I vigili, infatti, hanno trovato nello spazio dedicato alle monete un piccolo involucro, contenente del fumo. Poca cosa, ma non potevano certo fare finta di nulla. E così hanno convocato in comando il proprietario del portafoglio, un ventenne cernuschese, il quale ha asserito che si trattava di semplice uso personale. La modica quantità poteva confermare la sua tesi, ma questo non gli ha evitato una segnalazione alla prefettura per essere consumatore di sostanze stupefacenti. E adesso rischia la sospensione della patente.

 



Scarica il PDF dell'edizione 26-2019 (13.8 MB)