06 Febbraio 2024

Erano stati imbrattati con disegni e scritte oscene dalla solita mano incivile, Stiamo parlando dei giochi dei bambini al parco degli Angeli nel quartiere di San Bovio, che nel pomeriggio di lunedì 5 febbraio sono stati ripuliti dal Comune. Un atto dovuto, anche perché quelle volgarità erano sotto gli occhi dei più piccoli e non era accettabile una cosa del genere. Peraltro l’autore (ma più probabile gli autori) non si rendono nemmeno conto che la pulizia di quei giochi grava anche sulle loro tasche, visto che si deve procedere con gli introiti dei cittadini. A commentare la vicenda è l’assessore al Tempo Libero Daniele Pinna: “I giochi del parchetto li abbiamo ripuliti. Ora, chiedo gentilmente a chi ha avuto la cattiva idea di riempirli di scritte e disegni osceni, di mettersi le manine in tasca la prossima volta che gli venisse in mente di imbrattarli di nuovo”.