29 Novembre 2019

Il consigliere comunale del M5S, Davide Toselli, vuole delle risposte dall’amministrazione. Nello specifico chiede che la giunta entri nel merito della questione relativa a due parchi giochi, quello di via IV novembre, a Canzo, e quello di via Carlo Alberto Dalla Chiesa, a Bellaria, per cui ha presentato due interrogazioni, discusse in aula martedì sera. «Chiediamo di indicare se, come e quando l’amministrazione intende intervenire per riqualificare l’area con nuove attrezzature e supporti adeguati», domanda il pentastellato. «L’amministrazione ha prontamente risposto spiegando in quale direzione intendesse procedere», ha dichiarato il sindaco Caterina Molinari. «Da subito abbiamo dovuto constatare l’inesistenza di un piano di manutenzione sistematica che si è protratta negli anni a Peschiera. In molti casi il dimensionamento delle aree giochi non era sufficiente per il numero di bambini fruitori. A Canzo abbiamo apportato diversi interventi volti a garantire strutture ludiche: un gioco nuovo, altalene sostituite e suolo riqualificato. A Bellaria le altalene sono state sottratte da ignoti, noi siamo intervenuti sostituendo gli attrezzi non adeguati e installandone di nuovi, dove necessario. Siamo stati i primi a dare mandato a dei professionisti perché monitorassero e mappassero la situazione dei parchi giochi e delle palestre scolastiche, su 37 aree solo una è risultata essere completamente conforme alle norme di agibilità e sicurezza. Ci impegneremo sempre ad agire con forza in questo senso, creando nuovi spazi inclusivi dove ce ne sia l’esigenza e sistemando quelli già esistenti».    
Mattia Rigodanza



Scarica il PDF dell'edizione 38-2019 (4.3 MB)