11 Luglio 2019

Il nido Sabin di via Signorelli sarà gestito da Azienda Futura, ente del Comune che già si occupa dei plesso di via D’Annunzio e di via Monteverdi. Nei giorni scorsi è stato, infatti, firmato l’accordo per il passaggio delle consegne, da parte. «Esprimo grande soddisfazione per un’intesa che tutela al massimo lavoratrici che da tanti anni sono un importante punto di riferimento per le famiglie della nostra città e, allo stesso tempo, soddisfa l’esigenza del Comune di una riorganizzazione in termini di efficienza e razionalità», le parole del sindaco Ivonne Cosciotti. L’accordo, sottoscritto dalle rappresentanze sindacali di Cgil, Cisl e Uil e da una parte della Rsu, armonizza il passaggio delle 10 lavoratrici del nido, salvaguardando la retribuzione, riconoscendo economicamente l’aumento del numero di ore con i bambini, garantendo le tutele e accompagnando il passaggio con una somma una tantum. «Adesso il consiglio comunale si dovrà esprimere entro l’estate per la cessione vera e propria del servizio ad Azienda Futura, in tempo utile per il nuovo anno educativo 2019/20». - ha spiegato l’assessore al Personale ed Organizzazione, Giuseppe Bottasini. «La gestione unitaria in Azienda Futura dei tre nidi consentirà una maggiore flessibilità nell’impiego del personale».
 



Scarica il PDF dell'edizione 26-2019 (13.8 MB)