12 Gennaio 2018

ra un accordo che aveva già preso in passato all’interno della sua lista civica, Polo per Pioltello, e l’ha mantenuto. Andrea Galimberti ha dato la dimissioni da consigliere comunale. La seduta che si è tenuta il 21 dicembre scorso per lui è stata l’ultima. «Come tutti gli amici del Polo per Pioltello sanno», ha esordito per spiegare la decisione presa, «il nostro gruppo politico si contraddistingue da sempre per avere all’interno del proprio statuto la rotazione dei consiglieri comunali eletti. Fin dal 2006, con gli allora Giovani per Pioltello, abbiamo sempre rispettato questa nostra regola, convinti del fatto che la politica sia un servizio per la città, per il prossimo e non un appagamento personale». Al posto di Galimberti subentrerà Giulietta Paraboni, prima dei non eletti in Polo per Pioltello, che ha già svolto il ruolo di assessore nel 2014 e da tanti anni milita nella lista civica, della quale è anche vice segretaria. «Sono molto felice di lasciare spazio a un’amica» prosegue Galimberi, «Le auguro di poter lavorare con profitto per la nostra comunità e assicuro a lei e al Polo per Pioltello tutto il mio sostegno. Continuerò ovviamente il mio impegno politico da fuori, come presidente della lista, con il gruppo di cui sono orgoglioso di far parte, restando al loro servizio e a quello della città».



Scarica il PDF dell'edizione 1-2018 (7.3 MB)