13 Aprile 2018

Tre negozi nuovi per il rilancio delle periferie. Venerdì 20 aprile alle 17.30, in via Wagner, si terrà la cerimonia di inaugurazione dei negozi sociali nel quartiere Satellite. Un appuntamento che rappresenta la terza tessera del puzzle del “Progetto di riqualificazione del quartiere Satellite”, avviato con la vittoria nel 2016 del Bando Periferie. I primi due passi sono stati compiuti nei mesi scorsi, prima con la nascita del Coro e dell’Orchestra Multietnica e poi con Family Workhub, che accoglie le neo mamme per aiutarle a reinserirsi nel mondo del lavoro. Ora è la volta di questo importante passaggio.
«Dopo oltre un anno di lavoro con Città Metropolitana e con tutti i soggetti che hanno partecipato al bando, cominciamo a vedere i risultati» ha commentato il sindaco Ivonne Cosciotti. «Con gli oltre 1 milione e 250mila euro erogati dallo Stato, lavoriamo sugli aspetti sociali con un percorso che ha l’obiettivo di aiutare gli abitanti del Satellite, sollecitando idee, liberando energie ed entusiasmo per intervenire direttamente sul loro quartiere». I negozi di via Wagner saranno gestiti dalle cooperative sociali Arti&Mestieri, Fuori Luoghi, CS&L e La Cordata. Per i loro nomi sono state scelte parole che esprimono obiettivi ed esigenze chiave del quartiere: “Lavorare”, per fornire assistenza nella ricerca di occupazione, sostenendo anche l’auto-imprenditorialità; “Fare e Desiderare”, per dare spazio alla creatività dei cittadini nell’azione sul territorio, per eventi e iniziative sociali, con particolare attenzione al mondo giovanile; “Abitare”, per offrire consulenza e orientare sulle diverse e complesse tematiche dell’abitare. Alla cerimonia di inaugurazione parteciperanno 100 bambini del Coro e dell’Orchestra Multietnica, che si esibiranno per la prima volta dopo poco meno di tre mesi di studio, si potranno visitare i locali e partecipare ai laboratori creativi per adulti e bambini, anteprima di ciò che accadrà nei prossimi mesi. Previsto anche il classico taglio del nastro con inevitabile discorso delle autorità. Nei prossimi mesi, poi, il complesso puzzle del progetto di riqualificazione del Satellite si arricchirà di nuovi passaggi: previsti, infatti, altri interventi sui temi dell’abitare, della coesione e del lavoro, servizi di formazione, tirocini, borse-lavoro e interventi dei cittadini su aree degradate del quartiere, scelte dagli stessi.
Eleonora D’Errico



Scarica il PDF dell'edizione 14-2018 (7.2 MB)