27 Febbraio 2024

Ha negato ogni accusa, ma la sua difesa non ha convinto. E così un istruttore 73enne di un maneggio pioltellese è stato condannato un primo grado a dieci anni e tre mesi, dai giudici della quinta sezione penale del tribunale di Milano, per aver abusato sessualmente di due allieve di equitazione. I fatti risalgono al marzo 2022 e a quell’epoca le due ragazze erano minorenni così come l’uomo incensurato. Secondo i racconti delle vittime l’istruttore faceva pressioni psicologiche per avere il loro silenzio, con minacce del tipo “Se lo racconti a qualcuno ti tolgo il tuo cavallo preferito”. Le indagini sono state portate avanti dagli agenti di polizia del commissariato di Monforte Vittoria dove erano state fatte le denunce dei familiari delle ragazzine.