08 Febbraio 2019

Qualcuno probabilmente se ne sarà accorto: da inizio anno davanti alle scuole cittadine non c’è più il prezioso servizio dei nonni vigile. Auser, che si è sempre occupato del loro reclutamento, da un po’ stava cercando nuove leve, visto che i nonni storici, per i più svariati motivi, non erano più in grado di fornire il loro contributo. Ma nessuno ha risposto all’appello. Auser, ora ci riprova e lancia una nuova campagna. Il motivo è presto detto: dopo 10 anni di eccellente servizio sospenderlo è stato un grande dolore e la voglia di ricominciare ha preso il sopravvento. Attualmente solo Limito è coperto, grazie a una volontaria. Chi volesse dare la propria disponibilità può telefonare allo 02.92729901 oppure presentarsi alla sede dell’Auser, in via Milano.  Anche il sindaco Ivonne Cosciotti ha voluto lanciare un appello: «Essere nonno vigile è un impegno, certo, ma chissà quanti alle 8 sono già iperattivi e hanno piacere di mettersi a servizio dei più piccoli».



Scarica il PDF dell'edizione 5-2019 (13.6 MB)