24 Gennaio 2020

Taglio del nastro sabato scorso per il nuovo centro di raccolta rifiuti di Seggiano. Amministratori e tecnici si sono dati appuntamento alle 11 in via Sondrio, dove è stato consegnato alla città un impianto di cui l’amministrazione, a partire dal sindaco Ivonne Cosciotti, va particolarmente fiera. Si tratta, infatti, di un’opera all’avanguardia sotto molti punti di vista, in particolare da quello dell’efficienza.
Oltre al primo cittadino e ai componenti della giunta, erano presenti anche tanti pioltellesi, ai quali è stata offerta la possibilità di una breve visita guidata. Tra le tante novità, da sottolineare il piazzale sopraelevato, che offre uno spazio quasi doppio rispetto alla vecchia struttura, che permetterà a più veicoli di restare in sosta contemporaneamente mentre si getta la spazzatura.
«Finalmente una piattaforma ecologica che risponde alle esigenze dei cittadini e alla sensibilità ambientale della nostra amministrazione» ha commentato l’assessore all’Ecologia Giuseppe Bottasini. «I pioltellesi devono essere orgogliosi perché hanno a disposizione un impianto tra i più avanzati di tutta la Martesana». Parole d’orgoglio anche quelle espresse dal vicesindaco Saimon Gaiotto: «Oggi è un giorno importante.  Non solo per questa inaugurazione, ma anche per quanto c’è dietro a tutto questo, un’operazione urbanistica di reindustrializzazione delle aree attigue alla vecchia piattaforma, che ha comportato l’arrivo di tre aziende, due delle quali già insediate e una terza in arrivo che porterà 400 nuovi posti di lavoro in città. L’operatore come compensazione ha realizzato questo nuovo impianto, del valore di oltre un milione di euro, e ha ceduto al Comune 50mila metri quadrati di area nel Parco delle Cascine, già piantumata con 7mila piante. Oggi non abbiamo tagliato solo il nastro di un nuovo servizio, ma festeggiato l’uso intelligente e la difesa del nostro territorio. Direi che possiamo essere più che soddisfatti».
Eleonora D’Errico



Scarica il PDF dell'edizione 3-2020 (4.7 MB)