24 Luglio 2017

Tanta paura, ma fortunatamente nessun ferito nell'incidente ferroviario avvenuto domenica 23 luglio, di pomeriggio. Erano circa le 17.30 quando due carrozze, quelle del conducente e la prima dei passeggeri, del convoglio Milano-Bergamo, all'altezza di Pioltello, subito dopo essere partite dalla stazione sono uscite dai binari e sono scivolate sulle pietre adiacenti, lungo la massicciata. Duecentocinquanta i passeggeri coinvolti, immediatamente soccorsi da tre ambulanze, un'automedica e otto mezzi dei vigili del fuoco, oltre alla Polfer. Per fortuna nessuna persona è rimasta coinvolta fisicamente. Per loro solamente tanto spavento. Alla base dell'incidente, a quanto pare sarebbe uno scambio di binari (tecnicamente si dice sviamento) che, per motivi ancora da accertare, non sarebbe andato a buon fine. Tutti i presenti sono stati aiutati a prendere posto su un altro convoglio che ha proseguito per Bergamo. Sul posto dell'incidente anche il sindaco Ivonne Cosciotti, accompagnata dal coordinatore della protezione civile pioltellese, Claudio Dotti, per accertarsi che tutte le persone coinvolte stessero bene.