14 Febbraio 2020

Momenti di grande paura lo scorso giovedì sera nella guardiola delle guardie private di San Felice, quando un uomo ha fatto irruzione e ha tentato di sottrarre l’arma di ordinanza a un vigilante 50enne, che prontamente si è difeso, anche grazie al pronto intervento di due colleghi.
A rendersi protagonista di questo folle gesto è stato un francese di 37 anni, senza fissa dimora, probabilmente con problemi psichici. L’uomo si è presentato all’entrata del quartiere residenziale poco dopo le 20 e ha subito mostrato segni di inquietudine, fino a quando si è scagliato contro la guardia giurata, dando il via a una violenta colluttazione. Il tempestivo aiuto di due colleghi ha evitato che lo straniero riuscisse a prendergli la pistola dalla fondina, ma l’uomo non voleva saperne di calmarsi e ha proseguito nel suo atteggiamento aggressivo. Per bloccare il 37enne si è reso necessario l’utilizzo di uno spray urticante al peperoncino. Solo in quel momento il francese ha abbassato la guardia ed è stato immobilizzato.
Nel giro di pochi minuti sul posto si sono portate due pattuglie della polizia locale e i carabinieri della  stazione di Segrate, insieme ai colleghi del nucleo operativo radiomobil. I carabinieri hanno preso in consegna l’uomo che è stato arrestato con l’accusa di tentato furto e lesioni lievi. Le tre guardie giurate hanno riportato lievi ferite escoriative e contusive, considerate guaribili in pochi giorni.



Scarica il PDF dell'edizione 6-2020 (4.5 MB)