18 Ottobre 2019

Presentata venerdì scorso la rosa della Prima Squadra e la nuova maglia della Serie A del Rugby Milano. Alle 19, presso il centro sportivo Curioni dell’Idroscalo, la casa dei biancorossi, è stata svelata la formazione: a fare gli onori di casa il presidente Sergio Carnovali, il consigliere Stefano Baia Curioni, il direttore sportivo Enzo Dornetti e l’head coach Federico Grangetto.
La squadra ha un’età media di 23 anni, come ha spiegato Grangetto, coautore insieme al direttore sportivo Dornetti del progetto #madeinASR, parlando dei 35 atleti che la compongono. A rafforzare la rosa sono arrivati Jarred Percival, da Christchurch in Nuova Zelanda, Lorenzo “killer” Lubian, campione d’Italia nel 2016 con il Rovigo e reduce da due stagioni nei Medicei, e Carlo Corbetta, che torna a casa dopo le più alte esperienze con la Pro Recco e con i Medicei. Vestiranno, invece, per la prima volta la maglia biancorossa Andrea Jacotti (ex capitano del Brescia),  Davide Romano (ex Cus Milano) e Alessandro Caprotti (ex Monza). Ritroviamo poi Simone Rossi (già campione d’Italia con il Petrarca nel 2018), Patrick Bigoni (dal Mogliano), Daniele Pallaro (dal Monferrato e con un passato ai Lyons Piacenza).
Per quanto riguarda lo staff, tutto riconfermato, con l’allenatore Luca Chon, il preparatore atletico Valerio Savino e il team manager Settimio Conti, e uno staff medico coordinato dalla dottoressa, Alessandra Colombo, con il fisioterapista Edo Carabelli e l’osteopata Andrea Beltramello.
«L’orgoglio di avere questa squadra in serie A nasce dalla convinzione che questi atleti possano riuscire a rappresentare quello che è il nostro club» ha commentato il presidente Sergio Carnovali. «Indossare queste maglie, per loro deve essere un orgoglio e una responsabilità, aldilà dei risultati, perché quello che conta è che quando scenderanno in campo lo faranno per tutto il Club, 650 tesserati, dal più piccolo dei bambini agli Old».
Presentata insieme alla rosa anche la nuova maglia, che lascia più spazio al bianco e sul petto porta Banco Bpm, a cui si aggiungono Meccanottica Mazza e Sinapto: saranno loro i main sponsor 2019/20. Rugby Milano poi ha lanciato per questa stagione, e per quella successiva, l’iniziativa “Entra in campo con la serie A”: con un piccolo budget si può sponsorizzare una singola maglia, con uno spazio dedicato sulle spalle. «Il lavoro iniziato tre anni fa sta dando i suoi frutti» ha concluso Grangetto. «Giochiamo un rugby che ci diverte e che diverte. Il primo anno i ragazzi hanno dovuto stringere i denti, ma chi ha saputo guardare al di là ha potuto riconoscere che la strada era quella giusta».
Eleonora D’Errico



Scarica il PDF dell'edizione 33-2019 (4.8 MB)