16 Marzo 2020

La notizia che nessuno avrebbe mai voluto sentire, purtroppo si è trasformata in realtà. Anche nei nostri Comuni si sono registrati i primi casi di decesso. Sono tre e sono avvenuti a Segrate, Peschiera Borromeo e Cernusco. I sindaci dei tre Comuni, Paolo Micheli, Caterina Molinari e Ermanno Zacchetti hanno voluto porre le loro condoglianze ai parenti e agli amici delle persone scomparse. Fortunatamente ci sono anche piccole notizie positive. Undici segratesi sottoposti alla misura di isolamento precauzionale, perché hanno avuto contatti stretti con un parente o amico risultato positivo al tampone, non sono stati contagiati dal virus e per loro finisce un incubo e la quarantena obbligatoria, mentre a Peschiera Borromeo si registra una guarigione.

Da qualche giorno i dati ufficiali non sono più segnalati da Ats, ma dalla prefettura. Si è così venuti a sapere che a Peschiera Borromeo i casi registrati di persone che hanno contratto il coronavirus sono 11, mentre a Cernusco dai 12 di giovedì si è arrivati ai 20 di domenica sera. Venti anche quelli di Segrate. I tre sindaci, a cui si aggiunge anche la collega di Pioltello Ivonne Cosciotti, sono in costante contatto con le persone malate e ogni giorno personalmente, o un addetto del loro staff, li chiama telefonicamente per dare loro una parola di conforto, accertarsi delle loro condizioni, e assicurarli che tutta la comunità è accanto a loro in questa battaglia.