29 Novembre 2019

E mentre i partiti tradizionali stanno affilando le armi e le liste civiche iniziano a crescere come funghi, le amministrative segratesi della prossima estate potrebbero perdere un protagonista: il Movimento Cinque Stelle. A ipotizzare questo scenario è l’attuale capogruppo in consiglio comunale dei grillini, Diego Dimalta: «Al momento l’unica cosa certa è che io non sarò candidato, non solo come possibile sindaco, ma nemmeno come consigliere. Per il resto ci sono delle riflessioni in corso, stiamo valutando come muoverci. Non escludiamo che si possa saltare un giro». E Dimalta spiega perché questo potrebbe accadere: «Il Movimento ha un senso quando parte da un’esigenza dei cittadini, che vogliono essere ascoltati, ma se è un gruppo che si vuole semplicemente candidare per ricoprire un ruolo, non va bene. Per tornare agli origini del M5S forse è necessario fermarsi e riprendere l’attività per la società civile che ci caratterizza».



Scarica il PDF dell'edizione 38-2019 (4.3 MB)