12 Aprile 2019

Anche il Centro Giovani Redecesio, all’interno del progetto “Come pietre nell’acqua”, in collaborazione e con il sostegno del Comune, ha deciso di aderire al Social Day. Si tratta di un’iniziativa mondiale che in Italia quest’anno compie 13 anni. Nata in Svezia negli anni Sessanta, è giunta nel nostro Paese grazie all’associazione Fratelli dell’Uomo, e punta a coinvolgere i giovani in un percorso formativo di educazione alla cittadinanza e alla solidarietà. Dopo alcuni passaggi, che ogni associazione stabilisce in maniera personale, il percorso culmina in una giornata finale a forte valenza simbolica, il Social Day appunto. A Redecesio le ragazze e i ragazzi che hanno deciso di aderire all’iniziativa saranno ospitati fino a domenica da alcuni commercianti e aziende del quartiere, oltre a enti e ad associazioni, disponibili a fargli svolgere un’attività. Il loro lavoro sarà retribuito. E il compenso ricevuto verrà devoluto alla raccolta fondi solidale, destinata a due progetti di volontariato internazionale in Sudamerica, in particolare in Perù e in Colombia. Domani, sabato 13, giornata simbolica del Social Day nazionale, i volontari saranno impegnati nella pulizia del parco adiacente all’oratorio di Redecesio, nell’ottica del rendersi utili allo sviluppo della propria comunità e di contribuire, al tempo stesso, a un progetto di solidarietà internazionale.



Scarica il PDF dell'edizione 14-2019 (13.3 MB)