12 Aprile 2019

Il Targa System ha segnalato che il mezzo risultava privo della revisione, ma solamente un controllo sul conducente ha fatto emergere che era in possesso di una patente falsa. Il fatto è avvenuto la settimana scorsa, intorno alle 14, in via Cassanese all’intersezione con via Marconi, durante un normale servizio di pattugliamento con strumentazione elettronica. L’apparecchiatura segnalava ai vigilil un autocarro Iveco che non era stato sottoposto alla revisione periodica, e per questo motivo decidevano di fermarlo. Al volante si trovava un egiziano che forniva la carta di circolazione, il certificato assicurativo e una patente di guida di nazionalità egiziana senza, però, esibire nessun permesso internazionale o una traduzione ufficiale in lingua italiana del documento. Mostrava, quindi, una carta di identità rilasciata dal Comune di Milano e regolare permesso di soggiorno. La sua disponibilità non ingannava però i ghisa. Dopo averlo sanzionato per la mancata revisione, gli ritiravano la patente e la inviavano al Corpo di polizia locale di Milano, unità falsi documentali, al fine di verificarne l’autenticità. Dai colleghi arrivava la conferma che il documento era interamente contraffato, con inevitabile denuncia per lo straniero.



Scarica il PDF dell'edizione 14-2019 (13.3 MB)