08 Febbraio 2019

Toccherà ai vigili di Segrate ricostruire quanto accaduto martedì pomeriggio sulla Cassanese, in direzione Milano. Il dato di fatto è che un violento scontro tra due autovetture ha paralizzato il traffico, proprio nell’ora di punta, e costretto due persone a ricorrere alle cure mediche, accompagnate in codice giallo in ospedale. Tuttavia qualche indiscrezione è già trapelata. A quanto pare un’Opel Adam, condotta da un 58enne, stava percorrendo la strada provinciale quando, all’altezza dell’incrocio con via Marconi, avrebbe proseguito la sua marcia nonostante il semaforo rosso. Il risultato è stato quello di centrare in pieno un’altra Opel, questa volta una Corsa, guidata da una 50enne che da via Cava Trombetta stava portandosi in via Morandi. L’impatto è stato piuttosto violento e le due vetture sono state sbalzate contro i guardrail che delimitano la Cassanese. Sul posto si sono recati immediatamente gli agenti della polizia locale e il personale del 118 con due ambulanze e un’automedica. Ad avere la peggio è stato il 58enne. Per lui una profonda ferita alla testa, con perdita copiosa di sangue. È andata certamente meglio alla donna: per lei solo 3 giorni di prognosi per il classico colpo di frusta.  E, mentre le due persone venivano medicate, i vigili hanno chiuso al traffico la Cassanese, nel tratto tra via Marconi e via Fermi. Per raggiungere Milano gli automobilisti, pazientemente in coda, hanno dovuto girare in via Schering, passando per la zona industriale.



Scarica il PDF dell'edizione 5-2019 (13.6 MB)