08 Novembre 2019

L’inciviltà continua a imperare in città, ma davanti a tanta stupidità c’è un antidoto. Si chiama: I ragazzi di Robin. Ancora una volta questo gruppo di ragazzi con problemi, come proprio loro li definiscono, di (dis)abilità sono entrati in azione per dare a tutti una lezione di civiltà. Nei giorni scorsi sono intervenuti a Rovagnasco per pulire le paline degli autobus da una serie di scritte volgari, lasciate dalla solita mano ignota. E a proposito di incivili, alcuni giorni fa qualcuno ha imbrattato l’entrata di una scuola con una frase antisemita, immediatamente cancellata dal Comune. Non c’è mai fine al peggio.



Scarica il PDF dell'edizione 35-2019 (4.4 MB)