27 Novembre 2015

“Persone per servire persone” è lo slogan del nostro Gruppo Anni Azzurri che pone   l’ospite e il suo caregiver al centro di un percorso umano e sociale che ha come obiettivo il benessere della persona a noi affidata.
La Residenza Melograno situata a Cassina Dé Pecchi si presenta come una Residenza caratterizzata da ampi spazi interni ed esterni, circondata da un vasto giardino caratterizzato da alberi floreali e ad alto fusti tra i cui rami dimorano gioiosamente varie colonie di scoiattoli americani ormai diventate le mascotte della casa. All’interno della Residenza gli ospiti sperimentano un tipo di vita assistita, ma al contempo proiettata al mantenimento delle abilità residue. Le abitudini, le passioni, gli interessi e le attività fino ad ora svolte vengono incoraggiate sostenute, valorizzate e laddove possibile sostenute.
Gentilezza e attenzioni alle esigenze individuali sono tratti comuni che distinguono l’operatività dell’equipe nella convinzione che l’accoglienza, il rispetto, l’ascolto e l’empatia producano effetti terapeutici positivi e contribuiscono ad accrescere il benessere degli ospiti . Nella nostra Residenza ogni anziano è seguito da una equipe multi professionale che garantisce ogni giorno un servizio di assistenza medica-infermieristica psicologica, sociale e fisioterapica senza dimenticare l’aspetto educativo e animativo poltre che religioso e culturale. La Residenza è coordinata dal Direttore Dott. Davide Marzaroli che sovrintende a tutte le attività sanitarie e non che si svolgono in struttura, coadiuvato dal Direttore Sanitario Dott. Antonio Ferriero e dai Responsabili di settore, da quello infermieristico a quello fisioterapico, da quello animativo a quello dei servizi generali. La RSA Melograno nell’offerta dei propri servizi si pone come obiettivo quello di far sentire a casa gli ospiti affinché siano essi stessi incontrando i loro cari, che li vengono a salutare, a porsi come veri e propri padroni di casa. Al Melograno le opportunità di incontro non  mancano né per gli ospiti né per i loro parenti che vengono spesso coinvolti nelle varie attività della casa. Le iniziative organizzate hanno il fine di integrare i nostri ospiti con le loro famiglie e l’intero territorio attraverso eventi talvolta gestiti dagli stessi operatori della Casa. E’ diventato ormai appuntamento fisso e atteso l’incontro mensile dell’Alzheimer Café che coinvolge gli ospiti e i parenti presenti nel Nucleo dedicato a questa patologia. Un momento di serena condivisione per alleviare e confortare tutti coloro che si trovano a dover condividere nella propria vita questa impegnativa e inesorabile malattia.
Durante l’anno sono inoltre tante le feste tematiche aperte al pubblico, legate sia alle stagioni che ad eventi tipici della tradizione culturale della nostra zona. Ad essi si aggiungono concerti e manifestazioni musicali settimanali con gruppi canori provenienti anche da Paesi lontani come il Gruppo Gospel americano e gruppi di musica classica provenienti dal Giappone e dalla Corea. Quest’anno la Residenza ha voluto anche partecipare all’evento dell’Anno organizzando un Expo presso il Melograno che ha riscosso notevole successo di pubblico. Feste di colori multiculturali, di sapori, musica, gastronomiche ma anche di vecchie tradizioni riportate al presente dalla memoria dei nostri ospiti. Sicuramente per chi vuole non c’è il rischio di annoiarsi e per chi desidera continuare a crescere in “sapienza” all’interno della Residenza si svolge, in collaborazione con l’Auser di Cassina Dé Pecchi, l’Università della Terza Età, con incontri, dibattiti e lezioni. Non ultimo, e come in ogni Campus che si rispetti, alla fine dei corsi viene anche consegnato il Diploma di partecipazione durante la Festa di Laurea annuale. Due volte l’anno vengono anche organizzate gite sul territorio alla scoperta delle bellezze naturali e architettoniche della nostra zona, momenti che riscuotono sempre un grande successo di partecipazione e di coinvolgimento emotivo.
Rimane comunque principale l’impegno per la cura sanitaria e l’assistenza dei nostri ospiti svolta da professionisti preparati e attenti alle esigenze degli ospiti e ai loro bisogni. Prevenzione, assistenza, terapie, programmazioni e pronti interventi diventano l’essenzialità per una cura capace di sostenere questa stagione fragile della vita non solo dal punto di vista fisico ma talvolta, egualmente importante ed essenziale, anche da quello psicologico. Non basta come diciamo spesso saper dare anni alla vita quanto saper dare vita agli anni, qualità alla loro esistenza, rispetto e ascolto per chi oggi vive situazioni di innegabile difficoltà. Oggi noi siamo quello che loro sono stati, ma un giorno diventeremo anche noi quello che loro sono oggi, con le loro fragilità, le loro incertezze, le loro piccole ansie e paure. Tutto ciò ci deve aiutare ad avere con tutti loro un approccio il più attento possibile e capace di percepire con professionalità le loro esigenze. Prontamente capaci ad intervenire, monitorare come e cosa fare, con innovazione e tecnicità.
 



Scarica il PDF dell'edizione (4.8 MB)