13 Novembre 2015

Se aumenta la cultura medica della popolazione e in particolare degli ammalati, si ha un vantaggio generale: il paziente diverrà più conscio dei suoi diritti e partecipe delle decisioni che riguardano la propria salute”, così scrive Garattini, fondatore e direttore dell'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri.
L’Azienda Speciale Farmacie Comunali di Peschiera Borormeo raccoglie la sfida e organizza il giorno 20 novembre alle ore 21  in AULA CONSILIARE la presentazione del libro: Come nascono le medicine edito da Zanichelli. L’evento è patrocinato dal Comune e da Assofarm (Associazione di categorie di tutte le Farmacie Comunali sul territorio nazionale) ed è aperto a tutti i cittadini (alle 20 aperitivo in Sala Matteotti): Saranno presenti gli autori, due scienziati di fama internazionale: Maurizio D’Incalci e Lisa Vozza.
Maurizio D’Incalci è medico e farmacologo di fama internazionale, direttore del Dipartimento di oncologia dell’Istituto Mario Negri di Milano. Ha dedicato gran parte della sua attività di studio e ricerca a un farmaco, la trabectedina, una molecola di origine marina, approvata per la cura dei sarcomi e del tumore dell’ovaio. Lisa Vozza è biologa e divulgatrice scientifica, Chief Scientific Officer presso l’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro (AIRC). Insieme ci racconteranno, in un modo semplice e divulgativo, Come nascono le medicine.
Parteciperanno il Sindaco Luca Zambon, gli Assessori Cristina Amidani ed Enrica Colombo, il Presidente dell’Azienda Speciale Marco Galeone. Modera la serata, la Vicepresidente dell’Azienda Maria Teresa Badalucco. Un’altra iniziativa delle Farmacie Comunali sta riscuotendo un grande successo in città: la Carta Fedeltà lanciata nel mese di ottobre. Il Consiglio di Amministrazione dell’Azienda Speciale ha accolto con piacere e soddisfazione la richiesta della cittadinanza di estendere l’utilizzo della Carta nella Farmacia Comunale di via Liberazione 25 già a partire dall’inizio di novembre.
Le oltre tremila carte distribuite in un solo mese, grazie anche alla preziosa collaborazione con i centri anziani e le associazione locali, consentono di accumulare  punti (un punto ogni  € 20,00 di spesa sostenuta presso le due farmacie - per l’acquisto di prodotti esclusivamente parafarmaceutici). Al raggiungimento di venti punti dà diritto a un buono sconto di € 40,00 per l’acquisto di parafarmaci (escluso ogni tipo di farmaco e quindi anche i farmaci da banco, OTC e SOP nonché i prodotti omeopatici e i ticket).



Scarica il PDF dell'edizione (4.8 MB)