24 Novembre 2017

ROTTAMAZIONE BIS
Il collegato alla Finanziaria 2018 ha introdotto importanti novità in tema di “rottamazione” delle cartelle, ovvero la possibilità di regolarizzare i pagamenti delle cartelle esattoriali senza sanzioni e senza interessi.
In particolare prevede la possibilità da un lato di recuperare la vecchia rottamazione se non accettata o decaduta; dall’altro la possibilità di chiedere la definizione agevolata per i ruoli affidati all’Agenzia della Riscossione dal 01.01.2017 al 30.09.2017.
COME RECUPERARE LA VECCHIA ROTTAMAZIONE
Per chi ha aderito alla precedente rottamazione ma non ha versato le rate di luglio e settembre 2017 esiste l’opportunità di  effettuare il versamento in un’unica soluzione entro il 30.11.2017 senza applicazione di penalità.
Per chi si è visto respingere la domanda poiché aveva una rateazione non in regola con il pagamento delle rate in scadenza al 31.12.2016 può essere ammesso se:
- presenta istanza entro il 31.12.2017
- paga le rate non corrisposte della rateazione entro    il 31.05.2018
ROTTAMAZIONE BIS PER I NUOVI RUOLI
Si apre la possibilità di pagare  senza sanzioni e senza interessi anche i ruoli affidati all’Agenzia della Riscossione dal 01.01.2017 al 30.09.2017.
Il contribuente se interessato deve presentare la domanda entro il 15.05.2018.
La presentazione della domanda di ammissione alla rottamazione bis comporta la sospensione del pagamento di eventuali versamenti rateali in corso.
 



Scarica il PDF dell'edizione (4.8 MB)