22 Giugno 2018

Alzi la mano chi non vorrebbe nella propria vita relazioni più felici: con il proprio partner o con i figli, se ci sono, con gli amici, i parenti, o sul posto di lavoro. La risposta è scontata, ecco allora una bella notizia: stabilire una relazione d’amore con noi stessi è ciò che ci darà relazioni felici con gli altri.  
Se ci pensiamo bene, la relazione con noi stessi è l’unica che durerà fino al nostro ultimo respiro, ed è quella che portiamo “in dote” nelle altre relazioni.  Una relazione d’amore con noi stessi apre qualunque porta e guarisce qualunque relazione: diventare il nostro “partner ideale” è il segreto per attrarre nella nostra vita le relazioni d’amore che vogliamo, e in generale per avere relazioni sane ed equilibrate. In tutti i settori.
Perché siamo tanto impegnati a creare relazioni con gli altri, prima ancora che con noi stessi? Perché siamo guidati dal bisogno, ed è questo che crea le basi per un rapporto non equilibrato e infelice. Aspettarsi che l’altro metta a posto le cose o sia la nostra “metà migliore” è il modo più diretto per andare incontro a un fallimento.
Allo stesso modo, iniziare una relazione con una persona che non è contenta di se stessa è il modo migliore per iniziare una lotta senza fine: non saremo mai abbastanza “bravi” per una persona insicura, frustrata, gelosa, piena di risentimento e disprezzo per se stessa: in una parola, per una persona che non si ama, e che si aspetta che siamo noi ad amarla.
Si dice che le relazioni che viviamo siano lo specchio di quanto sappiamo amare noi stessi: se vuoi saperne di più e capire come sono le tue relazioni e come cambiarle, ti aspetto a “Tutto un altro aperitivo”, da Zenzero Segrate (via Roma 21) il 12 luglio alle 19,30. Ti aspetto!

Annalisa Minutillo



Scarica il PDF dell'edizione (4.8 MB)