12 Gennaio 2018

Il nuovo anno della Pallacanestro Libertas Cernusco è iniziato tra alti e bassi. I biancorossi, infatti, sono già scesi in campo due volte ottenendo una vittoria e una sconfitta. Nel primo match del 2018 sono arrivati due punti casalinghi grazie al successo per 70 a 63 nei confronti del Manerbio Basket. Per 35 minuti il fanalino di coda ha tenuto testa ai cernuschesi, salvo perdere contatto quando la tensione si è fatta più alta e gli errori non erano più contemplabili se si voleva fare il colpaccio. Con il quarto posto in dote la Libertas si è presentata sul campo della Sanse Tedeschi Cremona, compagine che in questa stagione ha evidenziato una discontinuità notevole. Purtroppo per la compagine cernuschese in questo caso il picco è stato verso l’alto, con conseguente sconfitta dei ragazzi di coach Gandini per 59 a 47 (nessun biancorosso in doppia cifra, con Zanchetta e Guffanti top scorer con soli 8 punti). Un passo falso che tuttavia non si evidenzia in un arretramento in classifica. E domani, sabato 13 gennaio, big match casalingo contro la terza forza del campionato Argomm Basket Iseo. Una grande opportunità di rilancio che deve assolutamente essere colta al volo.
Anche per il settore giovanile non è stato un buon inizio anno. L’Under 15 (nella foto in una fase di riscaldamento), infatti, ha partecipato all’ottava edizione del torneo della Befana di Salsomaggiore. I giovani bufali dopo aver raggiunto le semifinali (nel gironcino successo contro la Fulgor Fidenza e k.o. contro gli ucraini del Teiwaz Kiev) sono stati letteralmente travolti dalla Fortitudo Bologna per 127 a 54. E anche nella finalina di consolazione, contro il Cornaredo, è arrivata una sconfitta piuttosto netta per 67 a  51, dopo essere andati all’intervallo in parità (32 a 32). Inutili i 15 punti di un positivo Zatti.



Scarica il PDF dell'edizione 1-2018 (7.3 MB)