11 Gennaio 2019

La miccia l’ha accesa il consigliere comunale di Cernusco Civica Claudio Gargantini, a commento di un post di Facebook del sindaco Ermanno Zacchetti. L’esponente di minoranza lamentava una festa della befana, organizzata dall’amministrazione comunale, piuttosto blanda, rimpiangendo quelle organizzate dalla Pro Loco, quest’anno assente. A quel punto  Silvano Ambrosoni, presidente dell’associazione, si è sentito tirato in ballo e ha deciso di intervenire. E la miccia è esplosa. “Da settembre siamo in attesa di un incontro per definire la convenzione con il Comune e pianificare gli eventi annuali, ma nonostante le nostre richieste a oggi ancora nulla, di questo ne siamo molto rammaricati” si legge nella sua replica. “La Pro Loco Cernusco non riceve alcun finanziamento dal Comune (unici in Martesana) e nonostante tutto siamo un’associazione che cresce e continua ad essere un modello in Martesana e avrebbe maggiormente bisogno del sostegno e della sinergia in sintonia con l’amministrazione comunale. Nonostante siamo tutti volontari, agiamo in modo professionale e al meglio delle nostre competenze. Confidiamo che, con l’inizio del nuovo anno, la questione si risolva al più presto”.



Scarica il PDF dell'edizione 1-2019 (11.4 MB)