11 Maggio 2018

Una macchina comunale più efficiente, grazie alla riorganizzazione che nei giorni scorsi ha interessato gli uffici di Villa Greppi. Scopo: dare un nuovo impulso al lavoro di dipendenti e risorse, al passo con i tempi e che possa garantire il migliore supporto possibile al raggiungimento degli obiettivi dell’amministrazione e dell’ente. Tra le novità, la formazione di due settori che riguardano il territorio e il patrimonio: da un lato la formazione del settore Infrastrutture, Urbanistica ed Edilizia Privata, a cui fanno capo ora i servizi Energia, Progettazione e Manutenzione Opere Pubbliche (Lavori Pubblici), Urbanistica ed Edilizia Privata; dall’altro il settore Gestione e Controllo del Patrimonio e Mobilità, a cui fanno capo i servizi Ecologia, Gestione e Controllo del Patrimonio comunale e manutenzione Erp, i Trasporti e l’Informatica. Altra novità, la creazione del settore Commercio ed Eventi, Sport e Cultura, uffici prima divisi ma oggi uniti anche alla luce della nuova normativa sulla “Safety and Security” inclusa nella “Circolare Gabrielli”, che prevede l’obbligo di una valutazione del rischio per l’organizzazione di eventi culturali, sportivi e commerciali e la conseguente predisposizione di misure preventive adeguate. Rimangono al momento sostanzialmente invariati i settori Servizi Sociali, Economico Finanziario e Servizi alla Città. «Sono convinto che questo sia un passo molto importante per affrontare gli anni di governo che abbiamo davanti e, al tempo stesso, per motivare le lavoratrici e i lavoratori dell’ente, senza i quali la nostra azione non potrebbe essere efficiente ed efficace» ha sottolineato il sindaco Ermanno Zacchetti. «La nuova impostazione è da intendersi come uno dei passi di un cammino più importante che, già iniziato nei mesi scorsi, sarà destinato ad evolversi nel medio periodo».
Eleonora D’Errico



Scarica il PDF dell'edizione 17-2018 (9.7 MB)