29 Novembre 2019

Una grande partecipazione per una mostra che vede come protagoniste le tre vincitrici del concorso in onore di Mario Tapia, storico docente di pittura che ha insegnato a Peschiera per tantissimi anni. Allo spazio Agorà di Mezzate, questo sabato, c’è stata l’inaugurazione che, nonostante la pioggia, ha riscosso enorme successo. E rimarrà aperta fino a domenica 8 dicembre. «La grande affluenza è dovuta soprattutto all’ottimo livello artistico che questa mostra propone e al fatto che per questo concorso abbiamo allargato la partecipazione a chi non fa parte dell’associazione», ha spiegato Antonella De Lorenzis, presidente di PeschierArte. «La prima vincitrice, Debora Zamboni, prende spunto dalla natura per sviluppare figure dalla forte caratterizzazione orientale. La seconda, Alessandra Chiesa, usa la pittura a olio per dipingere immagini incentrate sui giovani, ritratti da prospettive dinamiche. Infine, tramite tecniche miste, Valentina Persico traccia un percorso che dal figurativo passa all’astratto, ritraendo figure umane». Inoltre, altre iniziative stanno prendendo piede in questo periodo, come gli incontri di storia dell’arte, a cura della docente Marta Mirra, che vedranno come protagonista Caravaggio, domenica prossima, sempre allo spazio Agorà, e la mostra collettiva su Leonardo che verrà inaugurata il 15 dicembre.  
Mattia Rigodanza



Scarica il PDF dell'edizione 38-2019 (4.3 MB)