09 Febbraio 2018

Poco prima di Natale, la proprietà ci aveva avvisato che la trattativa era a buon punto, anche se per motivi di riservatezza era giusto non divulgare nessuna notizia, visto che l’amministrazione comunale non è direttamente coinvolta. Ora però è ufficiale: negli ex uffici della Microsoft arriverà la Dhl». Trova, dunque, una conferma ufficiale la voce di corridoio che era trapelata nei giorni scorsi a San Bovio, il quartiere interessato in prima persona alla novità. Ed è quella del sindaco Caterina Molinari.
«Ovviamente siamo soddisfatti di come siano andate le cose» aggiunge il primo cittadino. «La zona tornerà a prendere vita e per la frazione è sicuramente un dato positivo. Dal canto nostro temevamo che si potesse insediare un polo logistico, con conseguente aumento del traffico, ma ci sono state fornite rassicurazione che così non sarà». Lo spedizioniere nazionale e internazionale ha deciso di trasferire a Peschiera solamente il suo centro direzionale, che attualmente si trova ad Assago. Ma chi spera di potere avere un’occasione per trovare un nuovo posto di lavoro potrebbe rimanere deluso. Non si tratterà infatti di un nuovo insediamento lavorativo, bensì solo di uno spostamento in massa. Dhl porterà a Peschiera circa 600 persone. Non a caso in questi giorni a San Bovio pare si sia registrato un aumento delle richieste di informazioni su eventuali appartamenti ancora liberi.
L’azienda occuperà solo una parte dell’immobile, precisamente quella che si vede dalla strada (via Lombardia) che gli passa accanto. Salvo complicazioni il trasloco si concluderà entro fine febbraio. Vitali, il proprietario dell’area, ha comunque fatto sapere all’amministrazione comunale che esistono trattative già ben avviate anche per il resto degli spazi e molto presto anche quelli potrebbero essere occupati da qualche importante azienda.



Scarica il PDF dell'edizione 5-2018 (6.7 MB)