08 Giugno 2018

Un alveare davvero grande quello che dal giorno alla notte è comparso sotto un tetto in vicolo Pusterla. Certamente non un vicino di casa ottimale per i residenti dello stabile, che si sono trovati gli inaspettati ospiti a cinque o sei metri dal balcone. E dovranno anche imparare a conviverci per qualche giorno, visto che la posizione dove le api hanno deciso di piazzarsi è davvero complicata da raggiungere. Anche un apicoltore esperto avrebbe serie difficoltà nel rimuovere il favo per trasferire poi gli insetti in un’arnia.



Scarica il PDF dell'edizione 21-2018 (8.6 MB)