06 Luglio 2018

Partiranno a breve i lavori per la realizzazione della nuova piattaforma ecologica di Pioltello. Nei giorni scorsi è stata, infatti, consegnata al costruttore l’area tra le vie Trieste e Sondrio che ospiterà la struttura che andrà a sostituire quella attualmente in uso in via Dante. «Si tratta di un’opera a scomputo, del valore di un milione di euro» ha spiegato il vicesindaco, con delega all’Urbanistica, Saimon Gaiotto. «La proprietà che darà avvio ai lavori è la stessa che si occuperà di demolire la vecchia discarica per realizzarne sopra un’azienda, quindi ha tutto l’interesse affinché il cantiere proceda a buon ritmo. Entro la fine di luglio, dunque, si procederà con l’avvio e contiamo di poter inaugurare la nuova struttura entro la fine dell’anno». Gli spazi, più grandi di un terzo rispetto all’attuale piattaforma, saranno dotati di tutti i servizi di smaltimento, di un accesso più agevole dei mezzi per evitare file e consentirà di progettare un Centro del riuso, che una volta allestito, permetterà di lasciare oggetti in buono stato, che potranno poi essere riutilizzati da altri cittadini. L’area, al fine di evitare furti e atti vandalici, sarà interamente videosorvegliata e circondata da una cortina di 700 piante di Piracanta, che con le loro spine ostacoleranno accessi indesiderati. La realizzazione della nuova piattaforma ecologica rientra in un piano complessivo che riguarda tutto il settore dell’Ecologia. Tra i servizi messi in campo, anche la App Municipium che ha da poco completato il ventaglio della propria offerta di servizi con la messa online di tutte le informazioni utili per la raccolta e il conferimento dei rifiuti: i cittadini possono dal loro smartphone conoscere i calendari della raccolta, divisi per le zone cittadine A, B e C, e consultare un glossario completo, per conferire correttamente ogni tipo di rifiuto.
Eleonora D’Errico
 



Scarica il PDF dell'edizione 25-2018 (10.3 MB)