09 Marzo 2018

Uno striscione recante la scritta “Basta clandestini, chiudiamo i confini” appeso sulla Cassanese, all’altezza di Milano Oltre. E a rimuoverlo è stato il sindaco Paolo Micheli in persona. Il fatto è successo mercoledì scorso. «Fanno i paladini dell’italianità e attaccano manifesti illegali imbrattando muri pubblici», le parole del primo cittadino. «Bella idea di coerenza che hanno queste persone». La carta usata per lo striscione era formata da una serie di manifesti di Forza Nuova.



Scarica il PDF dell'edizione 9-2018 (12.4 MB)