17 Maggio 2019

Chi ha detto che vivere in una casa di Riposo significhi dire addio ai pomeriggi a spasso per i centri commerciali, alle gite primaverili e alle feste in piazza? Chi pensa questo, sbaglia di grosso. Qui alla Residenza Anni Azzurri San Rocco di Segrate periodicamente i nostri ospiti sono alle prese con valigie e biglietti. La nostra casa da anni organizza uscite sul territorio e giornate di raccolta spirituale nei più bei Santuari d’Italia e del Nord Europa. Godendo di una forte amicizia con il gruppo Unitalsi del Villaggio Ambrosiano di Segrate, ogni anno vengono proposti viaggi, anche di più giorni, seguendo ricorrenze particolari. I nostri nonni “on the road” hanno infatti visitato diverse volte il Santuario di Santa Maria del Fonte di Caravaggio, in provincia di Bergamo, e persino la grotta di Nostra Signora di Lourdes in Francia; non mancano all’appello le uscite sul territorio come la visita al Museo della Scala e quelle ai Parchi e Fattorie didattiche. Domenica 12 maggio gli ospiti sono andati in gita a Caravaggio, tornando rigenerati nello spirito e nell’animo.
Nerina ha riferito che: “Per me è stato come tornare ragazza, in pullman si canta, ci si raccontano barzellette e si conoscono tante persone nuove. Sono partita con timore ma sono poi ritornata ricca di entusiasmo. all’età di quasi cent’anni non avrei mai pensato di avere tutte le energie per continuare a divertirmi in compagnia”.
Franca invece ha anche acquistato souvenir per i familiari, rimanendo molto contenta per il supporto delle dame dell’Uunitalsi e per la loro instancabile disponibilità: “Ho conosciuto molte signore della
mia età con le quali ho trascorso un’esperienza indimenticabile. Buonissaimo è stato il pranzo
offerto dai volontari; ho proprio fatto una gran scorpacciata di dolci
”.
Tutti attendono con ansia le foto scattate, raccontano felici la propria esperienza e già si prenotano per la prossima uscita.
Il loro angelo custode della San Rocco è stata la nostra cara operatrice Melissa. Sempre disponibile e sorridente, si è presa cura delle nostre nonne accudendole e viziandole per tutta la durata della gita.
Adesso che è arrivata la bella stagione ci rimetteremo in moto per un altro viaggio.
Vieni con noi... ti aspettiamo!



Scarica il PDF dell'edizione (4.8 MB)