04 Ottobre 2019

La Regione Lombardia ha avviato un bando per sostenere le nuove realtà imprenditoriali lombarde, aziende e liberi professionisti, attraverso il finanziamento di Piani di Avvio (Misura A) per le attività di nuova o recente costituzione, costituite fino a un massimo di 2 anni o Piani di Consolidamento (Misura B) per le attività avviate da più di 2 anni e massimo 4 anni, mediante un contributo a Fondo Perduto.
Sono ammissibili le spese sostenute, giustificate da fattura e relativa quietanza, a decorrere dal 10/05/2019.

Per la Misura A le spese ammissibili sono:
■ acquisti di nuovi impianti, attrezzature, materiali, macchinari, hardware, software, realizzazione siti web;
■ spese adeguamento impianti e ristrutturazione locali;
■ spese di locazione attrezzature tecnico-specialistiche;
■ spese di personale, spese generali e spese di consulenza calcolate in percentuale rispetto ai costi diretti,    sempre legate al progetto di avvio
L’agevolazione si configura come un contributo a fondo perduto pari al 40% dell’investimento con un massimo di            € 50.000. Investimento minimo
richiesto € 30.000.

Per la Misura B le spese ammissibili sono:
■ acquisto di immobili destinati alla sede produttiva, logistica o commerciale;
■ acquisto di brevetti, licenze d’uso e software di tipo cloud, saas e simili;
■ certificazioni di qualità, deposito
marchi e brevetti;
■ consulenza esterna specialistica non ordinaria (legale, fiscale ecc.);
■ spese partecipazione al bando;
■ acquisti di nuovi impianti, attrezzature, materiali, macchinari e hardware;
L’agevolazione si configura come un contributo a fondo perduto pari al 50% dell’investimento con un massimo di € 75.000.
Investimento minimo richiesto € 40.000.
Le domande vanno presentate online a partire dal 02/10/2019 e sino alle ore 12 del 15/11/2019, fino ad esaurimento delle risorse.



Scarica il PDF dell'edizione (4.8 MB)